Nato da una nobile e ricca famiglia, Ignazio Golia Errante rifiuta sin da piccolo la formalità del mondano e l'accademismo mutilato di testi "ad usum Delphini" scelti dal precettore. Dopo un'adolescenza solitaria, passata a sfogliare libri esoterici e letteratura dannata, si interessa alla scienza e confronta opere occidentali del presente con antichi testi orientali. Mosso da una profonda fame di conoscenza nei confronti della diversità di mores nel mondo, abbandona definitivamente il proprio contesto d'origine per intraprendere un viaggio in Tibet.
Accolto in un tempio di monaci dalle larghe prospettive, immola due anni all'apprendimento delle arti marziali, della meditazione trascendentale e dei sacri testi buddisti. Nel tempio viene a contatto con Igor Salipchic, artigiano del pensiero e viaggiatore instancabile. Tra i due si stabilisce un profondo e sincero legame d'amicizia suggellato da uno scambio epistolare. In una delle ultime lettere Igor paleserà la sua intenzione di continuare la comunicazione su un mezzo che da poco si era affermato: la mail. Nel frattempo Ignazio aveva girato il mondo, apprendendo usi, costumi e tradizioni dei paesi visitati.
Da sempre interessato alle arti amatorie, negli anni ha accumulato contradditorie conoscenze sulla sensualità del corpo e della psiche: dal tantrismo al kamasutra, dal mentalismo alle tecniche di submission, dall’utilizzo di ricette afrodisiache ai segreti sufi sull’orgasmo. Rincontrato Igor a Miami, Florida, lavora insieme a lui ad una sceneggiatura per un film e ad un libro meta letterario. Finito il lavoro palesa all'amico la voglia di intraprendere una carriera che lo apra alla conoscenza degli abissi dell'animo umano. Igor lavora giorno e notte per rendere reale la richiesta dell'amico e gli presenta questo sito. Da quel giorno Ignazio Golia Errante si divide fra stock-exchange trading e l'originalità delle perversioni nella donna.
Ad oggi è un professionista nell'ambito della realizzazioni di Hard Videos in HD e inesauribile amante per proprio confessato divertimento. Come regista e sceneggiatore lavora da anni affianco a maestri del cinema contemporaneo. Sogna un mondo dove l'uomo e la donna smettano di amare solo un uomo o una donna e inizino ad amare l'essere umano nella sua totalità.